Borgo

Traduci

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Foto di Cava de' Tirreni

Palazzo di Città (ex Teatro Verdi)

Pubblicato in Borgo Etichettato sotto Scritto da Matteo

L'odierno Palazzo di Città sito alla Piazza Eugenio Abbro, è stato in precedenza un teatro che ha funzionato per circa tre quarti di secolo, dal 1878 al 1946, soprattutto con la rappresentazione di operette e con concerti di musica bandistica.

La Chiesa di S.Maria Assunta in cielo e delle anime del Purgatorio

Pubblicato in Borgo Etichettato sotto Scritto da Matteo

In alcuni cenni storici pubblicati in uno opuscoletto dall’Arciconfraternita di S. Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio, è riferito che essa deve la sua istituzione a nobili figli di S.Ignazio di Loyola e alla nota Compagnia di Gesù, e che, durante la dominazione spagnola, dagli Artisti cavesi, con l’aiuto di P. Ignazio de Juliis, cittadino di Cava, fu istituita la Congregazione.

L'Epitaffio (di Resicco)

Pubblicato in Borgo Etichettato sotto Scritto da Matteo

La Città de la Cava aveva all'ingresso nord e sud del Borgo due epigrafi ai piedi delle quali esistevano due ampie fontane. Nel 1600 venne completato il nuovo tratto della strada Regia a nord di Cava e vi fu costruito un nuovo ponte per migliorare la viabilità.

S.Maria del Rifugio

Pubblicato in Borgo Etichettato sotto Scritto da Matteo

 Note storiche sul complesso monumentale di S.Maria del Rifugio

LA STORIA

Nel 1450 la Città de la Cava stipula un accordo con i Frati Minori per la costruzione di una Chiesa con annesso Convento, ma fino al 1492 i lavori non possono avere inizio per le continue guerre  tra Angioini e Aragonesi.

La Madonna dell'Olmo

Pubblicato in Borgo Etichettato sotto madonna dell'olmo Scritto da Matteo

Nel luogo in cui oggi sorge il Santuario, verso la fine del XI secolo esisteva già una cappellina dedicata a Santa Maria della Pietà e dell’Olmo. La località, chiamata Panicocolo, all’epoca si presentava ancora nella sua natura selvatica e boschiva. I pastori dei casali delle colline circostanti scendevano qui, a valle, per il pascolo del bestiame. La cappellina si situava proprio all’incrocio di un importante snodo viario, la via Nocerina che, attraversando l’attuale corso, da Napoli portava a Salerno.

Pagina 1 di 2