Gaetano Filangieri

Pubblicato in I personaggi di Cava Etichettato sotto Scritto da Matteo

Traduci

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Foto di Cava de' Tirreni

Gaetano Filangieri (1752 - 1788)

Gaetano Filangieri, terzogenito di Cesare,principe di Arianiello e di Marianna Montalto dei Duchi di Fragnito, nacque a Napoli il 18 agosto 1752.
Nel 1783 sposò Carolina Fremdel di Presburgo e venne a stabilirsi a Cava nell'agosto del 1783, ospite della famiglia Carraturo, in una villa nelle vicinanze del Borgo, all'inizio della strada per Passiano. Qui gli nacquero due figli: Carlo e Roberto. E' a Cava che scrisse la maggior parte della sua opera di diritto italiano "La Scienza della Legislazione" che completò proprio a Cava de' Tirreni. I primi due volumi contenevano le norme sulle quali la legislazione deve procedere ed una discussione delle leggi in materia politica ed economica in particolare. Il terzo volume era dedicato interamente alla materia penale.Alcune osservazioni relative alla necessità di una riforma della Chiesa, attirarono le censure dei tribunali ecclesiastici ed il libro fu condannato dalla Congregazione dell'Indice al 1784. Successivamente fu pubblicato un quarto volume sui principi educativi. L'opera fu completata poi successivamente con altri tre volumi: il quinto volume, che tratta di storia delle religioni ed il vantaggio del Cristianesimo su altre religioni, i pericoli della superstizione e del fanatismo. Nel sesto volume si parla della proprietà e nel settimo della famiglia. Il Filangieri resto' a Cava fino al maggio 1787. Morì di tubercolosi a Vico Equense il 21 giugno 1788)
Di Filangieri  ne è testimone lo stesso W. Goethe che nel suo viaggio in Italia ne parla: "Il suo contegno,tra di militare, cavaliere e gentiluomo, era raddolcito da un tenero sentimento morale, che sparso sopra tutta la sua persona traluceva amabilmente dalle sue parole e dal suo aspetto".

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Loading...