Le Confraternite di Cava

Pubblicato in La religiosità Etichettato sotto Scritto da Matteo

Traduci

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Foto di Cava de' Tirreni

Anche a Cava esistono numerose Confraternite, le associazione di laici che hanno come fine determinate forme di preghiera e culto. A testimoniare la fede ed il pietismo religioso erano in molti, come dimostrano le testimonianze storiche ed agiografiche cavesi.

Se ne elencano le piu' importanti:

Congrega dello Spirito Santo a Santa Maria a Toro. Una delle più antiche, forse il 1300 quando il papa Bonifacio VIII concesse il primo giubileo dell'Anno Santo. Chiamata anche dei Disciplinati. Nel 1383 un gruppo di confratelli si staccò e formò nella vicina frazione di San Pietro la congrega di S. Maria al Quadruviale.Coloro che restarono alla SS. Annunziata cambiarono il titolo in Congrega di Sant'Andrea.


Congrega di S. Maria al Quadruviale nella frazione S. Pietro. Gli associati venivano chiamati "confratelli della penitenza". La congrega prese il titolo di Santa Maria de Catuali poiché ci si riuniva nella sagrestia della chiesa. Successivamente con la bolla del papa Clemente VII gli associati acquistarono il diritto a governare la chiesa ed il relativo ospizio dei pellegrini. Nel 1663 la Curia vescovile di Cava riconobbe il diritto alla congrega al primo posto nelle processioni.


Congrega di Sant' Andrea Apostolo nella frazione SS. Annunziata. Costola della congrega dello Spirito Santo, i confratelli indossavano il "sacco", un saio come quello dei francescano


Congrega di S. Maria della Porta nella frazione Corpo di Cava. Fondata con la bolla del 9 settembre 1423, gestiva un piccolo ospedale. Nel 16090 passò nella chiesa parrocchiale del Corpo di cava, assumendo il titolo di congrega dello Spirito Santo.


Congrega di S. Bernardino a Pregiato. Sorse nel 1400. I confratelli portavano la mozzetta di colore persiano e di solito si radunavano il sabato sera e nella giornata della domenica. La sede era presso la chiesa parrocchiale. Le regole furono approvate il 25 gennaio 1602.


Congrega di S. Antonio dei Cavalieri a S. Lucia. I cavalieri di Sant'Antonio Abate furono istituiti a Vienna nell'XI sec. per curare la malattia del "fuoco di Sant'Antonio". Indossavano un abito azzurro e facevano voto di castità ed obbedienza. Ospitavano pellegrini e  curavano malati nel loro ospedale eretto nel 1095. A Santa Lucia sorse in data imprecisabile.


Congrega di S. Maria della Peschiera a S. Cesareo. Fondato forse nel 1416 da un quadro della Madonna, La sua regola fu approvata dal re Carlo III nel 1757.


Congrega di S. Maria della Pietà a Sant'Arcangelo. Fondata antecedentemente al 1400 poiché possedeva una bolla già nel 1431. Esiste nell'archivio della Congrega un' ampia documentazione di contratti di compravendita, testamenti, donazioni. Vengono conservate anche due tele del Sabatini raffiguranti la Pietà e la Circoncisione.


Congrega di S. Antonio a Dupino. Fondata nel 1504, anche questa Congrega aveva annesso un piccolo ospedale, scomparso nel 1563. In seguito fu chiamata Congrega della Natività di Beata Vergine Maria.


Congrega del Rosario al Borgo in Piazza Duomo. Sorse nel 1504 per opera del vescovo Tommaso Caselli. Accoglieva i ceti signorili della Città. I confratelli portavano una mozzetta verde per indicare la loro vicinanza al vescovo della diocesi. La congrega ebbe numerose indulgenze dal papa Clemente VII e acquisto una cappella in cattedrale Nel 1633 la congrega ricevette da Napoli una statua della Madonna del Rosario e la mise nell'oratorio al posto del quadro dell'Immacolata, posta dall'associazione nel 1587. Da allora fu chiamato Oratorio del Rosario


Congrega dell'Immacolata al Borgo (San Francesco).Tra le più antiche, fu aggregata all'arciconfraternita romana in S. Lorenzo in Damaso nel 1580. Seguirono le regole francescane e nel 1835 fu dichiarata arciconfraternita.


Congrega di S, Giovanni e Tommaso apostoli a Passiano. Non si conosce l'anno di fondazione, sicuramente anteriore al 1413. La congrega aveva una sua cappella nella chiesa di Passiano già nel 1413.


Congrega del SS. Sacramento o dei Mercanti al Borgo (Piazza Duomo).La confraternita del SS. Sacramento era nata a Roma nel 1538 nella chiesa di S. Maria della Minerva. Gli obblighi dei confratelli erano molte: accompagnare il viatico ai moribondi con la torcia accesa, assistere ad una messa ogni terza domenica del mese con un lume acceso durante l'elevazione dell'ostia; partecipare alla processione del primo venerdì dopo il Corpus Domini, preparare alla comunione i confratelli infermi. A Cava la congrega fu fondata nel 1607 dal vescovo Cesare Lippi e le venne assegnata la cappella del Rosario nel Duomo


Congrega del Purgatorio al Borgo (Corso Umberto).Fu fondata da P. Ignazio de Juliis, gesuita, sotto il titolo della Natività di Maria Santissima. I confratelli erano tutti artigiani e pertanto veniva detta popolarmente la Congrega degli Artisti. Scopo del sodalizio era il miglioramento della vita morale e religiosa con la frequenza dei sacramenti e il catechismo. Gli iscritti arrivarono a  seicento. La congrega inizialmente non aveva una cappella proprio e perciò il vescovo concesse nel XVII sec. la Cappella del Crocefisso al Duomo permettendo la celebrazione delle messa e la facoltà di sepoltura dinnanzi alla cappella oltre la possibilità di questuare tre volte la settimana. Giacché le elemosine crescevano sempre più si pensò' di edificare una chiesa apposita per la celebrazione delle messe in suffragio delle anime dei defunti: nacque la chiesa del Purgatorio e l'annessa congrega di S. Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio. La regola della congrega del Purgatorio fu approvata da re Carlo III nel 1762. Nel 1885 la congrega costruì una grande cappella del cimitero di cava che venne chiamata chiesa del Purgatorio. Nel 1910 Pio X la elevò ad arciconfraternita.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Loading...